logo visitaossola bianco

Ultimo aggiornamento 26 Jul 2020 2:38 PM

#1camminoX2- la Via Francigena1.0: il cammino visto da due punti di vista

 Il cammino visto da Lui e da LEI

 

Il cammino visto da lei:

Suona la sveglia, uffa...oggi non si cammina! Esco dal mio sacco a pelo, bacio Andre ,rifacciamo lo zaino e si esce dall'ostello.

Guardo con occhi diversi da ieri Vercelli, che meraviglia! Il sole inizia a baciare i palazzi di Piazza Cavour; ultime due foto e visita alla Chiesa di Sant'Andrea e via a prendere il treno.
Il ritorno e' la cosa che non mi piace, dopo giorni di cammino si prende un mezzo di trasporto e si è subito catapultati in un mondo, che forse, non è bello quanto c'è lo descrivono. Tutti già attaccati al telefono, auricolari , ad organizzare le cose per il giorno seguente, per la settimana...mmmm Che ansia ....

Durante il cammino pensi giorno per giorno, con calma riesci a risolvere anche il più sciocco imprevisto, si vedono più cose rispetto alla quotidianità.. Si vede la persona vera, ti vedi.. Ti senti diverso... Vivi!
E' il sogno di tutti, uomini e donne, trovare il compagno o la compagna di viaggio ideale, con cui condividere un esperienza del genere.. Beh io l' ho trovato! Non è da tutti sopportarmi durante la vita di tutti i giorni, figuriamoci in cammino. Ne sanno qualcosa la mia famiglia, alcune amiche e persone che hanno fatto parte della mia vita.... Che mi hanno sempre accompagnata, telefonicamente o vicini, in queste mie esperienze.
E' il secondo cammino che faccio in coppia, il primo ...Santiago con l amica di sempre Noemi, ed ora con Andrea ( amore mio il tuo primo cammino che onore farlo insieme) altri da sola, perché a volte per capire tante cose e pendere decisioni bisogna staccarsi e pensare lontani da tutti; devo comunque dire che anche se si è in due, un cammino, quello interiore, lo fai sempre da solo, ma poi ti giri ed hai accanto una persona che ti fa compagnia... Ti rassicura. L'importante e' sempre sceglierla bene... Io fino ad ora ho scelto benissimo!
In questo cammino ho trovato molti segni , coincidenze ...anche musiche particolari ( come quella di Caparezza) ....comunque chiamatele come volete...che mi hanno riportato a ripercorrere con la mente il mio piccolo percorso di vita; sono convinta che tutto era già stato scritto e che non a caso ho vissuto determinate cose, prese delle decisioni, fatto alcuni incontri o collaborazioni ...E' normale avrò fatto anche alcuni errori, ma anche quelli ero scritti e comunque servivano . Ormai dopo ogni cammino, mi sento più forte, più sicura di come tutto sta andando; non è presunzione, ma è stare bene con se stessi...e capire cosa conta veramente. Stupidamente dopo che hai qualcosa da metterti, un pasto caldo e la salute che ti assiste, non c'è nulla di cui si ha bisogno... Sicuramente io mi reputo fortunata ... Anzi fortunatissima perché oltre a questo ho una famiglia ed un compagno stupendi e degli amici folli ...tutti che amo tantissimo ed un mio lavoro, con le sue mille sfaccettature, che adoro.
Questa parte di via Francigena è un cammino che "spiritualmente" non mi ha dato molto, sicuramente più mentalmente e fisicamente rispetto ai precedenti. E' un percorso unico, dal Passo del Gran San Bernardo a Vercelli, visto il periodo, abbiamo vissuto quasi tutte le stagioni ( sfortunatamente non l'estate) e ammirato e goduto di ogni colore e sensazione che la natura ci ha trasmesso... Dal bianco candido e freddo della neve, ai colori caldi dell'autunno, a quel sole tiepido che faceva giochi di luce nei laghi e nei borghi che silenziosamente abbiamo traversato.
Cittadine, paesini, borghi che si sono fatte conoscere attraverso il loro vissuto arricchito dai racconti di quelle poche persone che abbiamo incontrato nel nostro percorso... Tutto meraviglioso. E' un bellissimo tragitto che percorre due splendide Regioni, Valle d'Aosta e Piemonte, diverse a loro modo fra loro, ma comunque da vivere.
Sicuramente lo consiglio a tutti, anche da fare da soli ( eviterei per le donne di farlo in bassa stagione, non è carino percorrere alcuni luoghi al buio da sole... Anche se poi il sesso forte siamo noi... Ih ih ih ) ,periodo migliore secondo me e' settembre ottobre, c'è più luce, non fa eccessivamente caldo e trovate tutte le strutture aperte.



Il cammino visto da lui

Il giorno dopo che si è fatta qualsiasi cosa d'importante e per tempo prolungato è strano,dopo una vacanza si sa che si tornerà alla routine di tutti i giorni, dopo un cammino non è così, perché non è una vacanza, è qualcosa di molto più intenso , ti può stancare sia fisicamente che mentalmente.
Per me è stato il mio primo cammino, che sicuramente ho vissuto in maniera diversa da Daniela,io non sono una persona molto spirituale,sono molto razionale, calibro tutto (anche se il peso dello zaino l'ho sbagliato di brutto 😂).
Eppure anche uno come me ha capito che non sempre serve correre e studiare tutto nei minimi dettagli perché tanto la vita è talmente strana che basta un soffio e tutto cambia , come per il cammino ,serve a poco fare conti su orari tragitti e distanze, basta un segnale fatto male ,una distrazione,una stanchezza improvvisa o la meravigliarsi davanti ad un luogo che ci fa perdere come tra le nuvole.... che tutti i piani saltano per aria...e poi succede come a noi che ci si ritrova a camminare nel buio in un bosco!
Sono contento di aver fatto il mio primo cammino con la persona che amo..ci conosciamo fin da quando eravamo due ragnetti e ci siamo ritrovati da grandicelli con passati burrascosi alle spalle,due caratteri forti duri a mollare,e questo nel cammino è venuto fuori,ci si è presi sotto a volte , come nella vita ..si discute..si parla...ci si chiarisce....ma a fine giornata davanti ad un pasto caldo sapevamo di aver fatto un pezzo di "cammino" insieme!
io sono una persona che ama il confronto ,soprattutto perché so di avere sempre ragione (vero Dany?😂)....( ggggrrrrr...Andre!!)
Io consiglio a tutti di intraprendere un cammino,di qualsiasi tipo e di qualsiasi durata,vi farà bene,non avere certezze per il giorno dopo,non sapere se si riuscirà a fare quello che si pensava, vedere cose che magari neppure ci si aspettava, conoscere luoghi e persone che nessuna guida o libro può spiegarvi realmente,camminate,scoprite e guardate oltre alla vita banale di tutti i giorni!
Se lo fate in compagnia sceglietevi la persona giusta perché non è facile passare 24 ore al giorno insieme a volte in condizioni critiche e non scannarsi...io e la Dani lo abbiamo fatto, lei mi detesta perché praticamente il mio cammino era eno gastronomico,mentre io non la sopportavo quando faceva mille foto o cose che riguardano anche il suo lavoro...ma è normale essere diversi,io sono la persona meno social al mondo,lei non da grande valore alla soddisfazione del palato..Eppure tutti e due eravamo contenti di camminare insieme!
Quindi il mio consiglio è di prendervi del tempo per fare un cammino, c'è ne sono molti,ma questo è molto bello perché può farvi riscoprire quanto è bello il nostro paese e quanto è diverso borgo per borgo come le persone che vi abitano.

 

Info utili su dove mangiare e dormire

 

Mi sotto alcune info utili su dove / o nn dove mangiare e dormire con i vari contatti e il costo che ci hanno fatto , così da potervi organizzare le vostre giornate di cammino.
*Tappa 1- Gran San Bernardo a Echevennoz
Ostello della gioventù Dortoir Echevennoz ( nel periodo da maggio a ottobre) tel.016578225 18 posti con servizi , da 15 a 20 euro - lenzuola 2 euro. Nel periodo autunno inverno se proprio necessario fermarsi....Marietty ( che è anche trattoria) 50 euro con pernottamento, cena e colazione.tel.016578225
*Tappa 2 - Echevennoz a Nus
La Talapan - frazione Rovarey,30 tel 3408764263 b&b a gestione famigliare (7 posti letto) molto molto bello troverete Luciano e il suo cane che vi coccoleranno- pernottamento, prezzo da pellegrino ( cena e ricca colazione) 32 euro.
*Tappa 3 - Nus a Verrès
Ostello il Castello, via Stazione,79 tel. 0125921652 ( 40 posti letto)un bellissimo ostello, molto attrezzato, ricavato da uno stabile della stazione, gestito da una bellissima famiglia! Pernottamento e colazione a prezzo da pellegrino 25 euro, possibilità di cenare a 12 euro ( escluso bibite)
*Tappa 4- Verrès a Pont Sant Martin
Ostello comunale di Pont Sant Martin via E.Chanoux, 122 tel.347223203956 (58 posti letto), posto vicino al centro, molto grande, solo pernottamento 15,20 euro. Possibilità di cenare presso pizzeria in piazza della Stazione a prezzo convenzionato.
*Tappa 5- Pont Sant Martin a Burolo d'Ivra.
Non vi consigliamo l'ostello dove abbiamo dormito; vi consigliamo di arrivare ad Ivrea presso l'Ostello Canoa Club in via Dora Baltea tel. 3280999579
Se vi fermate a pranzo vi consigliamo il Vertical rock a asettico Vitto e prezzi da pellegrino ottimi e posto stupendo!
*Tappa 6 - Burolo d'Ivra a Viverone
B&B Monastero del Lago via Umberto I, 100 tel. 3292415973 -3427766438 che dire... Prezzo convenzionato con colazione ( che può essere anche pranzo dalla quantità di cibo) 30 euro a persona- possibilità di cenare presso la Trattoria Tarello dove troverete un ottima cucina piemontese e la cortesia e professionalità di un bravissimo oste- tel. 0161987133 , prezzo da pellegrino.
*Tappa 7 - Viverone a Santhiá
Dormire presso l'ostello degli amici della via Francigena in via Madonnetta, 4 tel. 3336162086 (6 posti letto) possibilità di ritirare le chiavi al bar della piazza - offerta libera.Possibilità di cenare presso la Vecchia Taverna a 13 euro menù pellegrino.
*Tappa 8 Santhiá a Vercelli
Hoitale Sancte Eusebi, vicolo degli Alciati,4 tel.3342386911/ 3386177070 ( 40 posti) Pernottamento con possibilità di cucinare a 15 euro. Se si vuole cenare fuori, molti ristoranti convenzionati come "da Capri" della signora Raffaella, menù a 13 euro.

Per il rientro...la Stazione e' accanto alla Chiesa di Sant' Andrea, vicino al centro ed all'ostello.

 

Ringraziamo

*Le nostre famiglie ed amici
*La Regione Piemonte per la collaborazione e il sostegno in questo lungo progetto di divulgazione e pubblicità della via Francigena
*Sportway, che crede in noi e nel progetto e come sempre ci ha star coccolati .... Ci ha dato un ottimo materiale compatto, affidabile, che ci ha tenuto caldo nelle giornate freddissime e freschi nelle giornate soleggiate di metà Novembre. Top le scarpe!!! Veramente grazie, il materiale in un cammino e' tutto... Dopo la voglia di camminare ovviamente!
*Lago Maggiore Channel per averci seguito,quasi passo per passo nella nostra tragitto....attendiamo il video... Chi sá che risate!
*Vco24 per sostenerci e divulgare le nostre giornate da poveri pellegrini.
* Gianluca Tanzarella, per averci assistito e sopportato ad orari assurdi tecnicamente ...Povero...

Un ringraziamento va anche a chi , a distanza, ci ha seguito, ha camminato e riso virtualmente con noi !! Speriamo di avervi appassionato un po'..e di avervi fatto venire voglia di allacciare le tennis ed uscire fuori a camminare , anche solo pochi passi, per vivere diversamente il territorio che ci circonda... E perché no... Anche la nostra splendida penisola chiamata Italia.

 

A settembre la seconda parte... #1camminoX2 : la Via Francigena 2.0 con partenza da Vercelli....

Destinazione??? Lasciateci qualche giorno per pensarci ed organizzarci e ve lo diremo.... Per Roma e' ancora lunga, ma prima o poi ci arriviamo promesso!!!

 

Daniela&Andrea