logo visitaossola bianco

Ultimo aggiornamento 13 Apr 2019 11:10 AM
Loading

Cammini lenti

Ci sono luoghi che se non cammini non vedresti mai...

Curiosi di natura

Laboratori ed attività per ragazzi e famiglie

Maternity walking

Primi passi insieme per star bene

Trekking

Escursioni naturali invernali e tour guidati

Guida i tuoi passi...

Esperienze in paesaggi mozzafiato

Mondo Scuola

Impariamo vivendo ciò che ci circonda

«
»

Tour guidati

Escursioni & Ciaspolate

Natura

Bottone arancio

Nordik walking

Cammini lenti

#1camminox2 : la via francigena - Quindicesimo giorno -La Storta a Roma- Vaticano- 19km - Andiamo a conquistare Roma

photo 2019 04 13 11 33 20

 

Ci si sveglia sempre con un po’ di malinconia misto orgoglio quando ci si incammina per  l’ultima tappa del tuo cammino.... i tuoi passi sono più lenti, non parli molto, cerchi di catturare gli ultimi istanti di quell’esperienza che ti rimarrà sempre nel cuore.

Quest’anno finalmente l’arrivo... dopo due intertappa, Vercelli e Lucca, stamane ci dividono solo 19 km ... siamo carichi! Pronti? Si va....

L’inizio non è dei più belli... anzi!!!

Ripartiamo dal centro di La Storta, imboccando la Cassia... per i primi 4/5 km siamo su asfalto e ci fanno compagnia auto e smog della routine quotidiana.

Meno male ci inoltriamo nel primo parco dell’Insugherata.

Questa tappa, ci dava un po’ di ansia perché su alcuni blog o siti se ne parlava male, invece dobbiamo dire che hanno pulito molto bene i tratti che si percorrono ed è tutto in piena sicurezza. 

Si gode ancora per sei /sette chilometri la natura selvaggia ,ma ordinata del parco, con alberi in fiori  che sbucano all’improvviso nel  verde acceso, poi cemento... eccoci ... “civiltà “ .... ci si trova catapultati in un altro mondo ..... prima uccellini che cinguettavano, verde, colori... ed ora grigiume , gente che urla o che parla come zombi solitari al telefono, guardando noi poveri personaggi con lo zaino come se fossimo un attrazione da circo.

Non è semplice trovare i segni della francigena, bisogna stare attenti !!! È vero anche che la direzione è solo una ... la Trionfale, quindi o chiedendo alla gente ( molto.. moltissima) o guardando la cartina, ci si riesce a ritrovare.

Ci si rinoltra nel verde, nel cuore del Parco  Mario, parco protetto e molto curato, dove al suo interno troviamo ville antiche e l’Osservatorio Astronomico. Da qui ammiriamo l’immensità del centro di Roma.... una panoramica emozionante sul nostro obiettivo che man mano si avvicina di più! 

Andrea come sempre davanti, in silenzio ed incuriosito dalla grande città , io dietro... con i primi singhiozzi, le prime lacrimucce...mille pensieri e dubbi... er ansie... che solo chi ha fatto un cammino può capire al 100% .. felice di aver compito questa straordinaria avventura!

Ci godiamo il panorama e le poche persone nel parco... i bambini di una scuola materna che giocano nel momento della ricreazione ... fino a tuffarci di nuovo nel caos della capitale.

Una marea di gente ci viene incontro... mamma quanti sono!!! Turisti in ogni angolo!!! Entriamo da porta Angelica...con la bocca aperta e la testa in aria, come da bambini si guardano le cose gigantesche, passiamo a lato di Piazza San Pietro... increduli di tutto... una maestosità della piazza che ti emoziona.

Ci fermiamo davanti alla piazza, davanti a noi la Basilica...finalmente eccoci qua!!! Dopo tanto camminare, davanti a noi l’obiettivo.... mille emozioni che non vi stiamo a spiegare ... o almeno per ora....

Ripresi un po’ , cerchiamo il modo per ritirare il testimonium.... per chi non lo sapesse Il Testimonium è un documento che certifica l’avvenuto pellegrinaggio a Roma devotionis causa. È il corrispettivo della “Compostela”, che si ottiene al compimento del Cammino di Santiago. Nella tradizione storica questa pergamena era importantissima perchè il pellegrino, tornato a casa, poteva dimostrare che il pellegrinaggio era compiuto e il voto sciolto..... per noi questa pergamena è ancora importantissima...ha un significato mistico secondo me... 

Testimonium viene rilasciato solamente ai pellegrini che, presentando la credenziale timbrata, hanno percorso a piedi almeno gli ultimi 100 km, o gli ultimi 200 Km in bicicletta.... beh che dire noi ne abbiamo percorsi 1000 in totale... bastano???

Dalla guida leggiamo che è possibile ritirarlo in due modi: una presso gli Uffici della Sagrestia della Basilica di San Pietro, varcando l'ingresso del Petriano, in piazza Paolo VI (impossibile entrare... c’è una fila assurda per entrare in basilica); un altra presso l'ufficio di Opera Romana Pellegrinaggi in Piazza Pio XII, n. 9 (antistante la Piazza San Pietro) sulla destra del colonnato del Bernini dando le spalle alla Basilica ( più comodo e semplice e sempre aperto fino alle 17) .

Controllo dei timbri.... ed ecco L’ ultimo ... quello del Vaticano....Andrea che mi prende in giro... io scoppio a piangere in un pianto liberatorio... scusate!!!

Foto di rito... ora ci godiamo il momento....abbandoniamo per qualche ora social e foto ... ci viviamo ancora un po’ la nostra esperienza... e anche Roma.

Per ora un semplice ma sentito Grazie ....

ma appena saremo di rientro faremo in modo di raccontarvi ancora qualcosa!

 

Daniela & Andrea

#1camminox2 - Seguici anche su Facebook e Instagram visitaossolaelagomaggiore Daniela Dei Giudici

 

  • Hits: 157