logo visitaossola bianco

Ultimo aggiornamento 26 Apr 2019 4:00 PM
Loading

Cammini lenti

Ci sono luoghi che se non cammini non vedresti mai...

Curiosi di natura

Laboratori ed attività per ragazzi e famiglie

Maternity walking

Primi passi insieme per star bene

Trekking

Escursioni naturali invernali e tour guidati

Guida i tuoi passi...

Esperienze in paesaggi mozzafiato

Mondo Scuola

Impariamo vivendo ciò che ci circonda

«
»

Tour guidati

Escursioni & Ciaspolate

Natura

Bottone arancio

Nordik walking

Cammini lenti

#1camminox2 : la via francigena 3.0 - settimo giorno - da Ponte d’Arbia a San Quirico d’Orcia 26 km- Cercando di non prendere l’acqua , ci siamo fatti fregare da un piatto di picci cacio e pepe!

photo 2019 04 04 23 17 21

 

Fuori era ancora buio quando abbiamo deciso di alzarci e partire... solita routine della mattina... rifare lo zaino e colazione e via via... bisogna camminare ...nel pomeriggio il tempo peggiora!!! Fulmini e saette ci rincorrono!!!

 

 Da una parte il sole che saliva e colorava queste splendide colline toscane, ogni volta si rimane a bocca aperta dalla natura che ci circonda... un senso di pace unico!, e dall’altra... nuvole blu scuro e nere... pronte a sfogare la loro rabbia contro chi c’è sotto!!!

La prima parte della tappa di oggi è stata molto piacevole, un su e giù un po’ più impegnativo di ieri tra le colline della campagna Toscana, ma pur sempre piacevole. 

Dopo pochi chilometri siamo arrivati a Buonconvento, un caratteristico borgo che al nostro passaggio si stava piano piano risvegliando.

Catapultati nuovamente sulle colline dove sbucavano tantissimi agriturismi, cantine e caseifici....Eravamo tentati di fermarci in tutti, visto che in queste vallate tutto quello  che viene prodotto è di altissima qualità, ma siccome la sera prima ci avevano raccomandato una trattoria a Torrenieri abbiamo resistito fino a lì... dove siamo arrivati ben prima di pranzo.

 

Mentre aspettavamo l’apertura dell’Osteria degli artisti e dei poeti, segnatevi il nome.. merita!!!, ci siamo rilassati e fatto un po’ di stretching; Appena il proprietario ci ha detto che la cucina era pronta, ci siamo seduti a tavola con le idee ben chiare, “picci cacio e pepe “, che dire .. sicuramente i migliori mangiati fino ad ora. 

Ammaliati dalla buona cucina toscana ci siamo scordati del temporale imminente!!!

Infatti appena usciti dall’osteria ha iniziato a piovere, così gli ultimi sei chilometri li abbiamo trascorsi sotto l’acqua!

Arrivati a San Quirico d’Orcia, visto la pioggia, abbiamo deciso di aspettare l’apertura dell’ostello sotto il porticato, senza la possibilità di visitare il borgo che a prima vista sembra molto interessante.

 

Dopo un oretta siamo stati accolti dalla ragazza dell’ufficio turistico che ci ha aperto ed accompagnati alla stanza, in modo da poterci lavare e mettere i vestiti ad asciugare. 

L’Ostello è molto bello e pulito ! Speriamo non si affolli troppo... non ci sono molti posti!

Il tempo ha continuato a peggiorare, quindi ci siamo riposati per qualche ora per poi correre sotto la pioggia per mangiarci un pizzino in una pizzeria convenzionata.

Corsettina per digerire nelle vie del paese...caspita è molto carino.. fino all’ostello.

Controllatina ai vestiti ... ok sono asciutti...

Tutti in branda... domani speriamo sorga il sole!!

Daniela & Andrea

 

Seguici anche su Facebook e Instagram visitaossolaelagomaggiore Daniela Dei Giudici