logo visitaossola bianco

Ultimo aggiornamento 13 Apr 2019 11:10 AM
Loading

Cammini lenti

Ci sono luoghi che se non cammini non vedresti mai...

Curiosi di natura

Laboratori ed attività per ragazzi e famiglie

Maternity walking

Primi passi insieme per star bene

Trekking

Escursioni naturali invernali e tour guidati

Guida i tuoi passi...

Esperienze in paesaggi mozzafiato

Mondo Scuola

Impariamo vivendo ciò che ci circonda

«
»

Tour guidati

Escursioni & Ciaspolate

Natura

Bottone arancio

Nordik walking

Cammini lenti

#1camminox2 : la via francigena 3.0 - Quarto giorno- da San Gimignano a Monteriggioni 31 km - da Fortezza a Fortezza

photo 2019 04 01 23 41 01

 

“Tieni presente che la pelle fa le rughe, i capelli diventano bianchi, i giorni si trasformano in anni... però ciò che è importante non cambi; la tua forza e la tua convinzione non hanno età. Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno. Dietro ogni successo c’è un’altra delusione. Fino a quando sei viva ,sentiti viva. Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo. Non  vivere di foto ingiallite.... insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni. Non lasciate che si arrugginisca il ferro che c’è in te. Fai in modo che invece che compassione , ti portino rispetto. Quando a causa degli anni non potrai correre, cammina veloce. Quando non potrai camminare veloce, cammina. Quando non potrai camminare, usa il bastone. Però non trattenerti mai!!! “

-Teresa di Calcutta- 

  

È iniziata così la giornata... leggendo questa bellissima dedica per  tutte le donne!!! La giusta carica per affrontare la tappa di oggi .

 

 

Ci siamo svegliati molto riposati... abbiamo dormito da Dio... per quanto mi riguarda come quando da bambina andavo dalla mia nonna a dormire !!!

 

Prima di proseguire verso la tappa successiva ci siamo goduti San Gimignano, che non ha deluso le nostre aspettative .. da rimanere a bocca aperta!! 

La giornata è partita da subito con delle viste incredibili, alternando campagna toscana a i boschi. 

Tutto un gran sali e scendi, ma nulla di impegnativo.... bisogna però fare attenzioni nei boschi, perché ci sono tanti sentierini e pochi segni!!! Perciò attenti!!!

Una sosta consigliata dovete prendervela per visitare Abbadia a Isola, complesso ancora contorna da mura, dove la contessa Ava di Staggia fondo’ nel 1001 l’abbazia dei Santi Salvatore e Cirino, con monastero annesso. Un piccolo borgo che meriterebbe un ripopolamento... non solo da gente di passaggio. 

Da qui mancano 3 km per arrivare alla nostra meta giornaliera .. descritti da molti come una faticaccia finale!! State sereni... solo l ultima salita di 300 metri è un po’ impegnativa.... soprattutto sotto il sole!!! 

Però ogni fatica viene premiata... infatti dormiremo dentro le mura di questa piccola perla...Monteriggioni ! Un borgo è di poche case allineate sul l’unica via con la parrocchiale affacciata sulla vasta piazza. Gli spazi tra le case e le mura sono riempiti da suggestivi orti, giardini e uliveti.

Lavato qualche indumento, rinfrescati.. abbiamo deciso di cenare fuori , anche se nell’ostello incluso nel prezzo si ha la possibilità di cucinare con cibo che si trova in dispensa... così anche per la colazione. Non sappiamo se è una coccola riservata solo a noi, ma il gestore dell’ostello ci ha anche regalato delle brioche!!! Top!!!

 

Domani tappa tranquilla, pochi chilometri e tanta voglia di arrivare presto per visitare una splendida città come Siena!! 

 

Daniela & Andrea

 

Seguici anche su Facebook e Instagram su visitaossolaelagomaggiore - Daniela Dei Giudici

 

 

  • Hits: 88