logo visitaossola bianco

Ultimo aggiornamento 13 Apr 2019 11:10 AM
Loading

Cammini lenti

Ci sono luoghi che se non cammini non vedresti mai...

Curiosi di natura

Laboratori ed attività per ragazzi e famiglie

Maternity walking

Primi passi insieme per star bene

Trekking

Escursioni naturali invernali e tour guidati

Guida i tuoi passi...

Esperienze in paesaggi mozzafiato

Mondo Scuola

Impariamo vivendo ciò che ci circonda

«
»

Tour guidati

Escursioni & Ciaspolate

Natura

Bottone arancio

Nordik walking

Cammini lenti

#1camminox2: la via francigena- secondo giorno- da Villa Campanile a San Miniato - 24 km

 Panorama

 

Si ..... mi mancava proprio questo... il sole che mi riscalda il viso, l'arietta che mi spettina un po’ i capelli già sconvolti, i sorrisi e le chiacchiere con le persone che incontri così per caso...

Si .... amo veramente essere una pellegrina, ok faccio a volte fatica, sudo, puzzo... ho male alle spalle, ma non potrei mai vivere senza provare queste emozioni.

 

 

Partenza stamane molto tranquilla da Villa Campanile.....colazione e via ...fra boschetti primaverili della Toscana fra piccoli torrenti, ippodromi , alture che fanno da spartiacque tra il bacino del Serchio e dell’Arno...luoghi inaspettatamente selvaggi e solitari.... infatti non abbiamo incontrato nessuno, se non qualche abitante che ci ha salutato. 

Arrivati a Ponte a Cappiano in tarda mattinata ci siamo fermati a stuzzicare qualcosa ... attratti dai prodotti locali....prima del Ponte Mediceo, ponte costruito nel 1550 da Cosimo I , dove , nella torre, fino a poco tempo ,fa si poteva dormire perché vi era l'ostello( ad oggi chiuso).

Ripreso il passo siamo arrivati dolcemente a Fucecchio dove abbiamo incontrato alcuni Pellegrini .... italiani !! Fantastico!!! 

Insieme a loro abbiamo ammirato il bellissimo paese, fondato intorno al X secolo dai conti Cadolingi a controllo del guado dell’Arno e della via Francigena.Veramente un piccolo gioiellino con una vista incantevole sulla vallata. 

Dopo una breve visita del paese abbiamo ripreso il nostro cammino tra campi arati e fiori coloratissimi fino ad arrivare a San Miniato.... più precisamente San Miniato alta... perché il borgo storico è su  una bella collinetta, che si raggiunge dopo una simpatica salita.... oh dio pensavamo peggio , ma poi vedere il borgo è stata la nostra ricompensa.

Abbiamo chiamato il convento dei frati francescani per farci ospitare questa sera... io sono stra felice di questa cosa, visto che per me il cammino di San Francesco è stato ricco di emozioni e di esperienze positive e i frati e le sorelle francescane le ho nel cuore.

Spero che Andrea percepisca queste sensazioni. 

Arrivati nel borgo si respira l’aria di medioevo... e l aria di San Francesco... c’è quel silenzio che ti riscalda il cuore e ti protegge. Soprattutto quando siamo entrati in convento la gioia è stata tanta. Una struttura enorme, può ospitare tanti Pellegrini tutto l anno. 

Visto che è presto decidiamo di farci un giro per il borgo, contornare le mura, camminare tra le vie e le piazze storiche e andare a goderci il tramonto in cima  alla collina dove c’è la torre di Federico I . 

Il tramonto durante il cammino sembra essere qualcosa di magnifico, di spettacolare... e stiamo lì ad ammirarlo con la bocca aperta...senza pensare che ogni sera anche da casa nostra di vede... ma siamo sempre di corsa.. senza badare a ciò che ci circonda....peccato.

Cena presto 19.30 aspettavamo di cenare con i frati e invece... scopriamo che la struttura è si dei frati, ma visto che erano rimasti in pochi, lo hanno dato in gestione a Nuovi Orizzonti, che è un comunità internazionale, diffusa in molti paesi, che si pone l obiettivo di intervenire in tutti gli ambiti di disagio sociale realizzando azioni di solidarietà a sostegno di chi è in grave difficoltà , con una particolare attenzione, alle tante problematiche che caratterizzano i ragazzi di strada ed il mondo giovanile... insomma dei San Francesco del terzo millennio.. lui ne sarebbe contento! 

La struttura è pulitissima, le stanze spettacolari e la cena top... Andrea ha alzato il pollice verso l alto.. perciò andate sul sicuro.

Insieme a noi hanno cenato una coppia di signori di Biella... è bello condividere queste esperienze con qualcun altro.

Ora siamo in branda, domani abbiamo da percorrere in teoria 37 km...   

Speriamo di farcela!!!

 

A presto 

Daniela & Andrea

 

 

Seguici anche su Istagram e Fb su visitaossolaelagomaggiore

 

 

 

 

 

  • Hits: 102